Cerca

Giovedì 14 Dicembre 2017 | 01:43

BRESCIA

Morì in gravidanza, medici assolti

Tribunale Brescia, 'il fatto non sussiste'

Morì in gravidanza, medici assolti

BRESCIA, 23 NOV - Il tribunale di Brescia ha assolto "perché il fatto non sussiste" i due medici degli Spedali Civili di Brescia finiti a processo con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Giovanna Lazzari e della bambina che la donna di 30 anni e incinta all'ottavo mese di gravidanza, aveva in grembo. Decesso avvenuto per infezione tra il 31 dicembre e il primo gennaio del 2016. Per il pm Ambrogio Cassiani l'infezione, contratta fuori dall'ospedale, era talmente estesa che i medici non avrebbero potuto salvarla. Lo stesso pm ha chiesto l'assoluzione che i giudici hanno accolto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione