Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 00:23

PERUGIA

Card.Bassetti,banche siano più sensibili

"Senza lavoro non si campa" ha sottolineato il presidente Cei

Card.Bassetti,banche siano più sensibili

PERUGIA, 15 NOV - C'è "bisogno di una maggiore sensibilità degli istituti di credito" verso il mondo dell'imprenditoria e dei giovani. Lo ha chiesto il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Cei in occasione della presentazione del progetto "Sosteniamo il lavoro" di Caritas e Pastorali giovanile e del lavoro dell'Archidiocesi. "Senza lavoro non si campa" ha sottolineato il porporato. "Se dei giovani, magari qualificati e che hanno studiato presso la nostra università - ha detto ancora Bassetti - avessero intenzione di aprire delle piccole aziende dove poi anche altri loro coetanei possono essere partecipi, c'è bisogno degli istituti di credito che diano un avvio. E non dovrebbero avere paura in questo senso perché la povertà poi porta alla povertà anche degli istituti di credito. Se invece si riesce a sviluppare un'attività poi chi ha ricevuto dona". Secondo il presidente della Cei "bisogna muovere una macchina che si è molto impantanata".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione