Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 20:46

Roma

Mps:Civardi,derivati non causa crisi banca ma effetto

Non colpa Alexandria-Santorini ma di sistema e forte quota Btp

Roma, 14 nov - La crisi del Monte dei Paschi di Siena non è da imputare alle operazioni sui derivati Alexandria e Santorini. E' quanto ha detto in audizione presso la commissione di inchiesta sulle banche il sostituto procuratore di Milano Stefano Civardi, precisando che è piuttosto da inquadrare alla crisi economica e del sistema. "Mps aveva una quantità di obbligazioni del nostro debito pubblico doppia rispetto alla media delle altre banche. E' chiaro che quando scoppia un problema sul nostro debito sovrano nel 2010-2011 il Monte soffre maggiormente di altre banche". Secondo Civardi "anche gli Npl sono un capitolo molto importante della crisi di Mps. E' chiaro che quando un sistema economico e' in crisi i soggetti finanziari ripagano più e la crisi del sistema produttivo provoca una crisi del sistema bancario. Ci sono, con ogni evidenza, cause strutturali e Alexandria e Santorini con le cause strutturali non c'entrano nulla".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione