Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 22:26

GENOVA

Omessi controlli radioattività in porto

Per snellire tempi delle procedure. Perquisizioni in società

Omessi controlli radioattività in porto

GENOVA, 24 OTT - I carabinieri del Noe, il nucleo tutela ambientale, sta eseguendo due misure agli arresti domiciliari e quattro obblighi di firma nell'ambito di una inchiesta su presunti omessi controlli in container radioattivi in transito dal porto di Genova. L'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Pinto, è simile a un'altra che nel dicembre 2014 portò a tre arresti domiciliari e tre indagati. Secondo l'accusa, sarebbero stati omessi i controlli per la radioattività dei container per snellire i tempi delle procedure. Perquisizioni sono in corso negli uffici delle società coinvolte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione