Domenica 22 Luglio 2018 | 10:54

MILANO

Botte e cocaina a Sara Tommasi, imputato

Avrebbe approfittato disturbi della showgirl per compiere abusi

Botte e cocaina a Sara Tommasi, imputato

MILANO, 21 SET - Avrebbe approfittato delle condizioni di "inferiorità psichica" della showgirl Sara Tommasi, causate da un disturbo della personalità e da psicosi dovute all'assunzione di cocaina, per indurla ad avere rapporti sessuali con lui, costringendola anche con minacce e percosse. Con l'accusa di violenza sessuale, ma anche per altri 6 capi di imputazione, tra cui cessione di droga e un'estorsione da 20mila euro, Fabrizio Chinaglia, agente nel mondo dello spettacolo, è a processo davanti alla quinta sezione del Tribunale di Milano. Nel procedimento, che è alle battute iniziali e riprenderà il prossimo 16 gennaio davanti ai giudici Zamagni-Secchi-Santangelo, Sara Tommasi, assistita dal legale Marco De Giorgio, è parte civile. Stando alle imputazioni, l'uomo avrebbe abusato della showgirl facendole assumere cocaina nel 2013 e facendole anche intendere che aveva amicizie nella "malavita". Sempre 4 anni fa, in un'altra inchiesta della Procura di Salerno, 2 uomini furono arrestati per violenze sessuali su Sara Tommasi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Fca: Manley al lavoro, domani e martedì a Torino top manager

 

G20: bozza comunicato, commercio fra rischi crescita

 

Israele aiuta passaggio 800 Caschi bianchi siriani

 

Usa, si è arreso l'uomo che si era barricato nel supermarket

 

G20: bozza comunicato, commercio tra rischi crescita

 

Uomo armato si barrica in un supermercato ad Hollywood

 
Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

 

Calcio: Inter pari pirotecnico, con lo Zenit finisce 3-3

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS