Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 02:04

ROMA

Cassini scomparso segnale, chiusa missione dei record

Definitivamente interrotta ogni comunicazione con sonda

ROMA, 15 SET - E' scomparso il segnale della sonda Cassini. Da questo momento è definitivamente interrotta ogni comunicazione con il veicolo, che si è disintegrato tuffandosi nell'atmosfera di Saturno. La manovra è stata seguita in diretta dalle tre agenzie spaziali: Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Ed è stata voluta e decisa proprio in virtù delle eccezionali scoperte fatte dalla missione, che ha inviato sulla Terra le immagini dei monti e dei fiumi di idrocarburi della più grande luna di Saturno, Titano, e i dati che indicano che i ghiacci di un'altra luna, Encelado, nascondono un oceano che potrebbe ospitare la vita. Distruggere la sonda significa, quindi, evitare che un'eventuale collisione possa distruggere l'ambiente di questi mondi, compromettendo future scoperte. Fino all'ultimo momento la sonda ha comunque continuato a inviare a Terra nuovi dati, da aggiungere a quelli raccolti negli ultimi mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione