Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 21:13

RIMINI

Abusi su turista, condannato a Rimini

Due anni e due mesi per un 19enne svizzero, 'era consenziente'

Abusi su turista, condannato a Rimini

RIMINI, 17 LUG - È stato condannato a due anni e due mesi e a pagare una provvisionale di 29 mila euro lo studente svizzero arrestato la scorsa estate con l'accusa di aver violentato una turista inglese 17enne, in vacanza a San Giuliano di Rimini. Il giovane, 19 anni, difeso dall'avvocato Piergiorgio Tiraferri, beneficerà della sospensione condizionale e presenterà appello. Per lo svizzero di origine bosniaca che - secondo l'accusa - la notte tra il 10 e l'11 agosto 2016 avrebbe stuprato la ragazza, ospite dello stesso albergo, il pubblico ministero Davide Ercolani aveva chiesto il giudizio immediato. Il ragazzo ha sempre sostenuto che la giovane era consenziente; la 17enne, invece, agli inquirenti aveva raccontato di essere stata costretta al rapporto in spiaggia e poi riportata in albergo dove il portiere, vedendola un po' strana, aveva chiamato i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione