Cerca

ROMA

Parigi: Hollande, è terrorismo

Aggressore ucciso, voleva colpire polizia. Morto un agente

ROMA, 20 APR - L'attacco di Parigi "è terrorismo": lo ha detto il presidente francese Francois Hollande, parlando in diretta tv. "Siamo convinti" che quello di stasera sugli Champs-Elysées è stato un assalto di "tipo terroristico", ha detto Hollande, promettendo "vigilanza assoluta rispetto al processo elettorale". "Viste le testimonianze, ci sarebbe solo un aggressore", ma al momento "non possiamo escludere che ci sia uno o diversi complici". Lo ha riferito Pierre Henry Brandet, portavoce del ministero dell'Interno. "Contrariamente a quanto affermato da qualche fonte giornalistica, non c'è assolutamente un secondo poliziotto morto. C'è un ferito, grave, ma non è deceduto", ha aggiunto. Al momento, quindi, il bilancio è di un agente ucciso, un altro ferito, e dell'assalitore ucciso a sua volta. L'assalitore ucciso sugli Champs-Elysées era schedato con la lettera , che indica gli individui radicalizzati a rischio di perpetrare attentati. Il suo obiettivo erano i poliziotti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400