Cerca

Martedì 12 Dicembre 2017 | 17:13

ROMA

Biotestamento: passa con 326 sì e 37 no

Regge l'asse tra Pd, M5s e Sinistra Italiana

Biotestamento: passa con 326 sì e 37 no

ROMA, 20 APR - La Camera dei deputati ha approvato il Ddl sul biotestamento che va ora al Senato. I sì sono stati 326 , i no 37. La proposta di legge sul testamento biologico supera quindi il primo ostacolo e ha retto l'asse tra Partito democratico, M5S e Sinistra Italiana. Hanno osteggiato il provvedimento fino alla fine, infatti, la Lega Nord, Forza Italia, con un'unica esplicita defezione (Stefania Prestigiacomo), e soprattutto l'alleato di governo Alternativa popolare. "Questa legge ha in sè una grandissima contraddizione - ha detto Maurizio Lupi, capogruppo di Ap - ovvero, mentre il principio fondamentale che la ispira è la tutela della vita e della salute dell'individuo, poi però la contraddizione esplode nelle norme che regolano come porre fine alla vita, ma è impossibile perché non può esistere il diritto alla morte". A votare in dissenso dal gruppo Fabrizio Cicchitto. Ora la legge passa all'esame di Palazzo Madama.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione