Cerca

MILANO

Icardi: Mi sento molto legato all'Inter

'Gol a Juve più importanti, ora migliorare obiettivo Nazionale"'

Icardi: Mi sento molto legato all'Inter

MILANO, 20 MAR - Mauro Icardi si sente ormai milanese, perché "sono qui da quattro anni e sono molto legato all'Inter". Nel cuore, neanche a dirlo, San Siro, poi il centro e il Duomo: "Ogni volta che ci passiamo davanti scattiamo la foto". Selfie, social e soprattutto il calcio: il capitano dell'Inter si racconta a GQ. "Il mio gol più bello? Sicuramente quello fatto da fuori area contro il Bologna. All'incrocio dei pali. Il più importante... E' sempre contro la Juve". Quest'anno Icardi ha già raggiunto quota 20 gol in campionato a cui bisogna aggiungere anche otto assist: "Ne sto facendo molti. E per segnare bisogna trovarsi sempre nel posto giusto al momento giusto. Questo è il compito di ogni attaccante". Farlo indossando la maglia dell'Inter è un sogno realizzato: "Volevo giocare ad alti livelli e ce l'ho fatta da un paio d'anni. Il mio prossimo obiettivo è migliorare in modo da poter giocare per la Nazionale del mio Paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione