Cerca

ROMA

Emiliano, ora chiamo Renzi

Visto che lui non telefona, ci provo io. Se sì, no scissione

Emiliano, ora chiamo Renzi

ROMA, 17 FEB - "Visto che Renzi non chiama nessuno per evitare la scissione adesso provo a chiamarlo io. Spero mi risponda e che si possa concordare in amicizia una soluzione che stia bene a tutti". Lo scrive su Facebook Michele Emiliano. "Gli dirò che con la conferenza programmatica e l'impegno a fare insieme la campagna elettorale delle amministrative si possono fare le primarie in armonia a fine settembre dando tempo a tutti di girare l'Italia tra i circoli Pd affamati di politica. Se Renzi mi dirà sì io non parteciperò ad alcuna operazione di scissione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione