Cerca

ROMA

Radicali: Bonino, divisione mi addolora

Ma non si dica: "Io erede di Pannella e altri sono traditori"

Radicali: Bonino, divisione mi addolora

ROMA, 16 FEB - "Questa spaccatura mi provoca profondo dolore: spero ancora che sia recuperabile. Dal punto di vista politico mi sembra incomprensibile. Esiste uno spazio politico comune, sempre che uno non dica 'io sono l'erede di Pannella e gli altri sono traditori'". Così Emma Bonino interviene nella dura polemica interna alla famiglia radicale, nel corso della presentazione di un volume su Pannella. Tornando allo scontro di una fazione contro un'altra circa l'uso della sede del partito, l'ex ministro degli Esteri precisa che per gli sfratti "a parte le lettere servono comunicazioni legali che ancora non sono arrivate. Il patrimonio del partito, quello ideale, ma anche quello concreto - aggiunge - è il frutto del lavoro di un gruppo ampio nel corso degli anni, non appartiene a 5 signori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400