Cerca

Lunedì 21 Agosto 2017 | 10:30

PISTOIA

Musulmani cuciono tuniche per comunioni

A Pistoia, parroco impegnato in dialogo interreligioso

Musulmani cuciono tuniche per comunioni

PISTOIA, 15 FEB - Saranno realizzate da due sarti musulmani le tuniche per le prime comunioni che si terranno a fine primavera nelle parrocchie pistoiesi di Ramini e Vicofaro. I sarti sono due migranti, Ebest Makallo e Babukar Ndow, originari di un villaggio molto povero del Gambia e che vivono, da qualche tempo, nei locali parrocchiali gestiti da don Massimo Biancalani, da sempre impegnato nel dialogo interreligioso, soprattutto dopo la scelta di aprire le porte della chiesa a profughi musulmani. "Credo sia un segnale di pace, gioia e speranza", ha dichiarato il sacerdote, aggiungendo che "sarebbe bello che anche altre parrocchie aderissero a questa iniziativa e facessero confezionare gli abiti a questi ragazzi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione