Cerca

Giovedì 17 Agosto 2017 | 13:46

ROMA

Piccoli musei in festa, il 18 giugno 1/a giornata nazionale

Dal quello Bambola alla Tonnara, ingresso gratuito e un "dono"

ROMA, 21 GEN - C'è il museo della Bambola e del giocattolo Quirino Cristiani a Santa Giuletta nell'Oltrepò Pavese e quello della Tonnara di Stintino in Sardegna. Ma non mancano quello dell'Ape, del Bottone e del Peperoncino. E con il passare dei giorni continuano a fioccare le adesioni. E' stata indetta per il 18 giugno la 1/a giornata nazionale dei piccoli musei e sarà un'occasione meravigliosa per far conoscere e visitare questi luoghi deliziosi e così diversamente ricchi l'uno dall'altro. La giornata nazionale si caratterizzerà non solo per le porte aperte e l'ingresso gratuito, ma soprattutto per un gesto di accoglienza che sia in grado di esprimere la cultura del museo e la sua identità. Più precisamente ogni piccolo museo si caratterizzerà con un dono, che simbolizzi l'accoglienza e l'identità del museo. Un dono, non un gadget, un dono come può essere una piccola busta con qualche seme di fiori o di piante antiche del territorio, un evento particolare, una pubblicazione, un racconto, un gesto che spieghi la passione che ha dato vita a al museo e che ne permette l'apertura nonostante le difficoltà. Gli obiettivi della giornata nazionale dei piccoli musei sono quelli di fare conoscere il vero volto dei piccoli musei, la loro importanza, il loro ruolo, e le loro specificità. E contemporaneamente attirare l'attenzione delle istituzioni, dei residenti, e anche di avere nuovi visitatori. Sul sito www.piccolimusei.com tutte le informazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione