Cerca

FIRENZE

Mps chiede 48mln in processo crac ex Credito Fiorentino

Firenze, banca è parte civile nel giudizio

FIRENZE, 13 GEN - Banca Mps, nelle sue divisioni Capital Service ed ex Banca Antonveneta, ha chiesto un risarcimento di circa oltre 48 milioni di euro ai costruttori Riccardo Fusi e Roberto Bartolomei, più altri co-imputati nel processo sul crac dell'ex Credito Cooperativo Fiorentino a Firenze. Mps è parte civile nel processo che ha anche affrontato la ristrutturazione del debito dell'ex gruppo Btp di Fusi e Bartolomei. Altre richieste di risarcimento sono arrivate dal liquidatore del Ccf e Bnl, Unipol, BPVi e Mb.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione