Cerca

PARIGI

L'Isis voleva fare un altro attentato a Nizza

A Ferragosto, le prove negli sms dei complici del killer

PARIGI, 13 GEN - Dopo quello sulla Promenade des Anglais, un secondo attentato terroristico avrebbe dovuto insanguinare Nizza, un mese più tardi, nel giorno di Ferragosto. E' quello che pensano gli inquirenti dopo aver esaminato due sms scambiati da due presunti complici del killer, Mohamed Lahouaiej Bouhlel, otto giorni prima dell'attacco con il camion, che provocò la morte di 86 persone. Nel primo sms, trasmesso alle 21:54, c'è scritto soltanto "14/7/16", la data dell'attentato compiuto. In un secondo, inviato qualche minuto dopo, alle 22:04, si legge "15/8/16". I due messaggi sono stati inviati il 6 luglio da Hamdi Zagar, cognato di Mohamed Lahouaiej Bouhlel, sotto inchiesta per associazione per delinquere finalizzata a terrorismo. Il destinatario era Mohamed Oualid detto "Walid" Ghraieb, anche lui arrestato con la stessa accusa. Il primo figura su alcune foto scattate il 12 luglio davanti al camion poi utilizzato per la strage, il secondo si fece un selfie sulla promenade des Anglais il giorno dopo l'attentato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400