Cerca

BOLOGNA

Marito e moglie uccisi:giudici minori si riservano decisione

Pm ha chiesto la misura cautelare per entrambi

BOLOGNA, 13 GEN - Il Tribunale dei minori di Bologna si è riservato la decisione dopo l'udienza di convalida del 16enne e del 17enne fermati per l'omicidio di Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, patrigno e madre del più giovane dei due. Il Pm Silvia Marzocchi ha chiesto la misura cautelare per entrambi. Entrambi hanno confessato. I coniugi sono stati uccisi a colpi di scure nella loro casa di Pontelangorino di Codigoro (Ferrara), nella notte tra lunedì e martedì. L'esecutore materiale sarebbe stato il 17enne, su mandato del 16enne con la promessa di mille euro, 80 dati in anticipo "Siamo in attesa di capire cosa accadrà", ha spiegato dopo l'udienza l'avv.Lorenzo Alberti Mangarani Brancuti che difende il 17enne. "Il ragazzo è sconvolto, si sta rendendo conto di quello che è successo", ha ribadito. Al Tribunale di via del Pratello c'erano anche i genitori del 17enne, che hanno incontrato brevemente il ragazzo. "Ha sbagliato, è pentito - hanno detto i genitori - Noi non lo lasceremo solo". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400