Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 23:59

BRUXELLES

M5s: Affronte, dinamica da setta e gestito da incapaci

Ho paura ad idea che figli vivano in Paese governato da loro

BRUXELLES, 12 GEN - "Hanno tirato fuori l'artiglieria pesante, ma me l'aspettavo, l'avevo messa nel conto. Il movimento ha una base fideistica con dinamiche quasi da setta per cui, ovviamente, c'è stata una reazione molto forte". La prima nottata dell'eurodeputato Marco Affronte da fuoriuscito del M5S è stata segnata da un attacco a tappeto, "a un certo punto ho smesso di guardare i social, erano sempre le stesse cose che si ripetevano". "Ho scelto di lasciare il M5S - chiarisce - per quel che è successo negli ultimi giorni e per un disagio accumulato da un anno: i principi del M5S in cui sono entrato ce li stiamo lasciando alle spalle un pezzetto alla volta". E accusa il Movimento di essere gestito da "incapaci", tanto da avere "paura all'idea che i suoi figli possano vivere in un paese governato dal M5S".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione