Cerca

LODI

Arrestato ufficiale Polizia locale

L'accusa della Gdf di Lodi, corruzione

Arrestato ufficiale Polizia locale

LODI, 12 GEN - C'è anche un ufficiale della polizia locale di un Comune del lodigiano tra gli arrestati di questa mattina dalla Guardia di Finanza di Lodi nell'ambito dell'operazione denominata Big Brothers. L'ufficiale è accusato di corruzione. L'uomo, secondo l'accusa, aveva contatti con un'agenzia di pratiche per ottenere certificati di residenza in Italia soprattutto a cittadini brasiliani e avrebbe attestato false residenze incassando dai 200 ai 250 euro a pratica, cancellando anche sanzioni. Il pubblico ufficiale è stato portato in carcere. L'arresto dell'ufficiale è uno dei provvedimenti presi nell'operazione che ha riguardato soprattutto due famiglie, i Labate di etnia rom e i Saviano di origine campana, accusate di spaccio di sostanze stupefacenti, usura, estorsione e reati contro la pubblica amministrazione nella zona sud Milano e nella provincia di Lodi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione