Cerca

TORINO

Attacco cantiere, chiese condanne No Tav

Sette imputati accusati tra l'altro di porto di armi da guerra

Attacco cantiere, chiese condanne No Tav

TORINO, 12 GEN - Condanne a pene comprese fra i 5 e i 6 anni di carcere sono state chieste dal pm Antonio Rinaudo, a Torino, al processo per l'attacco portato dai No Tav al cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa, il 19 luglio 2013. Fra le accuse contestate a vario titolo ai sette imputati figura il porto di armi da guerra in relazione al possesso di molotov. I disordini, dopo una "passeggiata" nei boschi di centinaia di attivisti, proseguirono per diverse ore nel corso della notte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione