Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 04:45

MILANO

Kyenge, Borghezio interrogato il 6/4

Accusato di odio razziale. Disse: 'Gli africani sono africani'

Kyenge, Borghezio interrogato il 6/4

MILANO, 12 GEN - Si farà interrogare in aula anche per spiegare "i toni di alcune sue risposte", come chiarito dal suo difensore, l'europarlamentare della Lega Mario Borghezio accusato di aver propagandato "idee fondate sull'odio razziale ed etnico" in relazione ad alcune frasi pronunciate contro l'ex ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge alla trasmissione di Radio24 'La Zanzara'. Oggi il pm di Milano Piero Basilone ha depositato ai giudici la relazione con cui il Parlamento Ue ha tolto l'immunità all'eurodeputato per quegli attacchi rivolti il 29 aprile 2013 all'ex ministro, parte civile nel processo. Borghezio, accusato di discriminazione razziale in base alla legge 85 del 2006, aveva detto, tra le altre cose, che "gli africani sono africani e appartengono a un'etnia molto diversa dalla nostra". Nell'udienza fissata per il 6 aprile in aula verrà ascoltato, come chiesto dal difensore Guido Anetrini, l'audio dell' intervista, poi ci sarà l'interrogatorio di Borghezio, chiesto da accusa e difesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione