Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 01:50

Appalti al teatro Petruzzelli, mazzette riprese in un video

Appalti al teatro Petruzzelli, mazzette riprese in un video

Agenti della Digos della Questura di Bari hanno arrestato anche la quinta persona destinataria di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta per presunta corruzione in appalti legata all'attività della Fondazione Petruzzelli. Si tratta di Franco Mele, ex responsabile luci e fonia del teatro. Ieri erano finiti ai domiciliari il direttore amministrativo, Vito Longo, e tre imprenditori, Giacomo Delle Noci, Nicola Losito e Vito Armenise. Mele è stato arrestato a Roma. Gli agenti della Digos lo hanno contattato telefonicamente fissandogli un appuntamento al commissariato di Casilino Nuovo con la scusa di dover notificare un atto. Quando si è presentato in commissariato, Mele si è visto notificare l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Sono otto gli episodi di tangenti accertati dalla procura di Bari, che sarebbero state pagate in meno di due mesi da imprese fornitrici del teatro Petruzzelli di Bari al direttore amministrativo, Vito Longo. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Bari, Giuseppe Volpe, in una conferenza stampa nella quale ha illustrato i dettagli dell'operazione che ha portato all'arresto di cinque persone per corruzione e turbata libertà degli incanti."Per sfilare 6.000 euro dall'operazione abbiamo buttato sangue!": lo dice un interlocutore al direttore amministrativo della Fondazione Petruzzelli, Vito Longo, concordando le 'mazzette' sugli appalti del teatro. Il tutto è stato ripreso con una telecamera nascosta della polizia nell'ufficio di Longo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione