Cerca

WASHINGTON

Usa: agguato ad agente Filadelfia, 'tentato omicidio'

Nessuna contestazione per terrorismo nonostante invocazione Isis

WASHINGTON, 10 GEN - Tentato omicidio: è l'accusa contestata ad Edward Archer, il trentenne accusato di aver sparato l'altro ieri ad un poliziotto a Filadelfia, in Pennsylvania, sostenendo poi di aver compiuto l'attacco ''in nome dell'Islam'' e di aver giurato fedeltà all'Isis. L'uomo è trattenuto in custodia senza possibilità di rilascio su cauzione. Per ora, secondo le autorità, ''non ci sono indicazioni che l'aggressore sia collegato ad alcuna organizzazione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400