Cerca

ROMA

Petrolio affonda 4% a 32,6 dollari, pesa crollo Cina

Per analisti si avvicina a soglia 30 dollari

ROMA, 7 GEN - I timori di una situazione economica peggiore del previsto in Cina e la sovrapproduzione mandano al tappeto il prezzo del petrolio già in calo nei giorni scorsi. Il greggio Wti cede il 4% a 32,6 dollari al barile fra forti scambi mentre il Brent cala a 32,75 dollari. Per alcuni analisti la soglia dei 30 dollari non è più così lontana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400