Cerca

MILANO

Yara: Bossetti, ora papà riposa in pace

Al funerale lungo abbraccio con mamma e moglie e lacrime

MILANO, 29 DIC - "Si possono avere sorelle, fratelli, moglie e figli ma quando mancano i genitori non si è più nessuno. Papà riposa in pace": così Massimo Bossetti, imputato per l'omicidio di Yara Gambirasio, ha detto in chiesa durante il funerale del padre Giovanni. Scortato dalla polizia penitenziaria, alla fine della cerimonia ha a lungo abbracciato la madre Esther, piangendo insieme a lei. Poi ha fatto altrettanto con la moglie Marita. Dopo è stato riaccompagnato in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400