Domenica 22 Luglio 2018 | 16:50

ROMA

Edifici I e IV secolo su sponde Tevere

A Roma nella zona Ponte Milvio. Mistero sull'uso delle strutture

Edifici I e IV secolo su sponde Tevere

ROMA, 13 LUG - Un complesso archeologico sulle sponde del Tevere risalente ad un periodo tra il I ed il IV secolo dopo Cristo. È la scoperta fatta dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici a Roma, nella zona di Ponte Milvio, nel cuore della Capitale, e presentata oggi dal sovrintendente Francesco Prosperetti. Si tratta di una cosiddetta "stratigrafia", strutture cioè costruite in epoche diverse l'una sopra l'altra. Sulla scoperta, però, vige un alone di mistero. Al momento le ipotesi di esperti ed archeologi sull'uso delle costruzioni propendono per attività di culto o commerciali, ma non c'è ancora alcuna certezza. "Siamo davanti alla sovrapposizione di due fasi - spiega Prosperetti -: la prima, risalente al secolo I e che testimonia l'esistenza di attività produttive e scambio di merci, è stata sostituita nel III secolo da un altro edificio prezioso che si caratterizza per i marmi e le decorazioni. Una struttura importante di cui non sappiamo la destinazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lite in bar,accoltellato in strada Udine

Lite in bar,accoltellato in strada Udine

 
Tap: Emiliano a Di Battista, spostiamolo

Tap: Emiliano a Di Battista, spostiamolo

 

Gb: George compie 5 anni, corte diffonde ritratto futuro re

 

Nat e Alex Wolff, 'Noi giovani star in famiglia'

 

Boko Haram uccide 18 persone in Ciad

 

Francia: collaboratore Macron, procura apre un'inchiesta

 

Open Arms, nessuna denuncia contro l'Italia

 

Pensioni: Inps, a settembre 14/ma per altri 48 mila

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS