Domenica 22 Luglio 2018 | 04:30

REGGIO EMILIA

Resistenza: morto Otello Montanari, che disse 'chi sa parli'

Partigiano e deputato del Pci, fece riaprire caso don Pessina

REGGIO EMILIA, 17 APR - E' morto l'uomo del 'chi sa parli': Otello Montanari si è spento nella notte a Reggio Emilia a 91 anni. Partigiano, deputato e dirigente del Partito Comunista, la sua parabola è indissolubilmente legata alla lettera pubblicata dal Resto del Carlino di Reggio nell'agosto del 1990, con cui chiedeva la riapertura di un confronto aperto su alcuni omicidi del dopoguerra in terra emiliana, perpetrati da ex partigiani nel cosiddetto 'triangolo della morte'. Un confronto che lo pose al centro delle critiche di una parte dell'Anpi e degli ex compagni del Pci. Ma da quel dibattito pubblico emersero le testimonianze decisive a scagionare Germano Nicolini, il comandante Diavolo, ed Egidio Baraldi dall'accusa di aver ucciso Don Umberto Pessina e Ferdinando Mirotti: le condanne che Nicolini e Baraldi avevano subito ingiustamente furono annullate. La camera ardente sarà allestita nel Museo del Tricolore, dalle 16 alle 19 di oggi e dalle 9 alle 13.30 di domani. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

G20: bozza comunicato, commercio tra rischi crescita

 

Uomo armato si barrica in un supermercato ad Hollywood

 
Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

 

Calcio: Inter pari pirotecnico, con lo Zenit finisce 3-3

 

Roma: Defrel a un passo da Samp, niente tour in Usa

 

Golf: Open Championship, gran rimonta Molinari e Woods

 
11 gol in amichevole per il Sassuolo

11 gol in amichevole per il Sassuolo

 

Ermal Meta a Giffoni, gli altri sono il nostro specchio

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS