Venerdì 20 Luglio 2018 | 22:34

LECCE

'Via il cellulare',12enne si taglia vene

Ragazzina allontanata dalla famiglia, ora in comunità di suore

'Via il cellulare',12enne si taglia vene

LECCE, 17 APR - Litiga con il papà che le chiede di lasciare lo smartphone e lei, a 12 anni, dipendente dal suo cellulare, si taglia un polso, procurandosi una lieve ferita. Una lesione superficiale, medicata con una pomata ed un cerotto. La medicazione viene notata da una insegnante che chiede spiegazioni alla 12enne la quale racconta del litigio con il padre a causa del cellulare, dello schiaffo ricevuto dal genitore e del suo tentativo di tagliarsi un polso. L'insegnante segnala tutto al Tribunale per i minorenni e interviene l'autorità giudiziaria che decide l'allontanamento dalla famiglia della ragazzina che ora si trova in una comunità gestita da suore. Il padre è indagato per maltrattamenti. L'uomo gestisce a Lecce un negozio di alimentari. Papà e mamma avevano già da tempo manifestato la loro disapprovazione nei confronti di quel modo della figlia 12enne di vivere in simbiosi con il cellulare, anche quando la ragazzina era in compagnia con le sue amiche, poi il rimprovero e il litigio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Gaza: esercito, 'soldato ucciso da terroristi'

 
Rapina e spari, grave benzinaio ferito

Rapina e spari, grave benzinaio ferito

 
Terrorismo, un arresto nel Bergamasco

Terrorismo, un arresto nel Bergamasco

 
Torino: Mazzarri, mercato? Ho i migliori

Torino: Mazzarri, mercato? Ho i migliori

 

Cinema: Trintignant, 'per me la carriera è finita'

 
Trovato morto ragazzo scomparso a Roma

Trovato morto ragazzo scomparso a Roma

 

Trovato morto il ragazzo scomparso a Roma

 
Amichevoli, Fiorentina-R.Vicenza 11-0

Amichevoli, Fiorentina-R.Vicenza 11-0

 

GDM.TV

Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 

PHOTONEWS