Domenica 22 Luglio 2018 | 13:05

NUORO

Scontrino bar in sardo fa giro del web

Genia, la titolare, si rivolge ai clienti solo in 'olianese'

Scontrino bar in sardo fa giro del web

NUORO, 17 APR - Il clamore è arrivato dai social, quando una cliente ha postato lo scontrino scritto in sardo ricevuto al bar "Genia" di Oliena (Nuoro), ma Eugenia Vacca, da 34 anni proprietaria dell'attività all'ingresso del paese, lo scontrino in sardo lo batte già da qualche anno, da quando aveva cambiato il vecchio registratore di cassa. Così dopo i cartelli stradali che indicano i nomi dei paesi in sardo, ecco la prima attività commerciale con gli scontrini in limba: l'aperitivo diventa "Rifrishu", gli snack "Pittitos", la birra di marca "Birra 'e casta". E a chiusura della ricevuta fiscale appare il saluto "a mengius viere in salude" che sostituisce il "grazie e arrivederci". "L'idea mi è venuta quando ho sostituito il registratore di cassa sia per il mio attaccamento alle radici e alla lingua sarda sia per divertimento - spiega all'ANSA - volevo sottolineare che la lingua deve essere parlata e scritta per non perderla, ma volevo anche divertirmi con i miei clienti di Oliena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Libia, dalla Ong calunnie, si faccia indagine neutrale

 
Migranti: Papa, dolore per tragedie mare

Migranti: Papa, dolore per tragedie mare

 

Migranti: Papa, dolore per le tragedie nel Mediterraneo

 
Stabile bimbo ferito in agguato

Stabile bimbo ferito in agguato

 

'Ndrangheta: bimbo ferito in agguato, condizioni stabili

 
Maldarizzi: Marchionne conosceva a memoria i prezzi delle concorrenti

Maldarizzi: Marchionne conosceva
a memoria i prezzi delle concorrenti

 
La Roma partita per la tournée in Usa

La Roma partita per la tournée in Usa

 

Fca: lettera Elkann a dipendenti,eternamente grati a Sergio

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS