Domenica 22 Luglio 2018 | 13:05

PERUGIA

Terremoto: vescovo, vecchio e nuovo per Basilica Norcia

"Perché cancellare segni sisma?" si chiede mons. Boccardo

PERUGIA, 16 APR - "Manteniamo quello che è rimasto della basilica di Norcia (gran parte crollata per il terremoto - ndr) e tentiamo di metterlo insieme con qualcosa di oggi": è la proposta del vescovo monsignor Renato Boccardo. Rilanciata in un'intervista all'ANSA in occasione della visita alla redazione dell'Umbria. "Il terremoto - ha detto monsignor Boccardo - lascia un segno, nella gente ma anche nell'architettura. Rifare tutto come prima vorrebbe dire cancellare la storia e perché dobbiamo cancellare i segni di questo sisma?". "Della Basilica - ha ricordato il vescovo - sono rimasti la facciata, una parte della navata di sinistra e un pezzo dell'abside che devono essere sicuramente salvaguardati. Ma perché non trovare delle idee per tenerli insieme con qualcosa di nuovo? Lasciando così il segno anche della nostra epoca che ha vissuto la grave ferita del terremoto, documentandola con un'opera d'arte". Per monsignor Boccardo "custodire la storia non vuol dire imbalsamarla ma vuol dire rielaborarla, fare un matrimonio tra ieri e oggi".(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Libia, dalla Ong calunnie, si faccia indagine neutrale

 
Migranti: Papa, dolore per tragedie mare

Migranti: Papa, dolore per tragedie mare

 

Migranti: Papa, dolore per le tragedie nel Mediterraneo

 
Stabile bimbo ferito in agguato

Stabile bimbo ferito in agguato

 

'Ndrangheta: bimbo ferito in agguato, condizioni stabili

 
Maldarizzi: Marchionne conosceva a memoria i prezzi delle concorrenti

Maldarizzi: Marchionne conosceva
a memoria i prezzi delle concorrenti

 
La Roma partita per la tournée in Usa

La Roma partita per la tournée in Usa

 

Fca: lettera Elkann a dipendenti,eternamente grati a Sergio

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS