Domenica 22 Luglio 2018 | 20:37

ROMA

Stadio Roma: Codacons ricorre al Tar

Violante norme conferenza servizi e legge stadi. Criticità costi

Stadio Roma: Codacons ricorre al Tar

ROMA, 15 APR - Il Codacons ha depositato al Tar del Lazio l'annunciato ricorso contro il nuovo Stadio della Roma di Tor di Valle, impugnando "tutti gli atti amministrativi relativi alla realizzazione dell'opera, chiedendone l'annullamento alla luce sia di evidenti profili di illegittimità, sia dei costi a carico della collettività legati ad infrastrutture accessorie allo Stadio che saranno interamente finanziate dai cittadini". Nel ricorso, in particolare, il Codacons, sottolinea che la determinazione del 22 dicembre 2017, e le successive note, "sono assolutamente illegittime poiché assunte dall'Amministrazione regionale in aperta violazione delle norme in materia di conferenza di servizi" e delle disposizioni della "Legge sugli stadi". "Le dinamiche e le modalità operative osservate hanno, di fatto, trasformato la stessa conferenza di servizi - si legge nel ricorso - da luogo di semplificazione e accelerazione in strumento per dilatare o distorcere il processo decisionale e ciò si palesa assolutamente illegittimo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Cinema: The Equalizer 2 re del box office Usa

 

Foto con Erdogan, campione nazionale tedesca si difende

 

Germania: protesta a Monaco contro la chiusura ai migranti

 
Reina, io e Donnarumma due numero uno

Reina, io e Donnarumma due numero uno

 
Bologna batte Southampton U.23 per 2-0

Bologna batte Southampton U.23 per 2-0

 

Assange: Moreno in Gb per negoziati, voci su revoca asilo

 
Lazio: goleada 14-0 in test ad Auronzo

Lazio: goleada 14-0 in test ad Auronzo

 
Fiorentina insiste per Pjaca

Fiorentina insiste per Pjaca

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS