Domenica 22 Luglio 2018 | 05:10

TORINO

Piazza San Carlo, cade accusa omicidio

Gip accoglie richiesta legali, è morte conseguenza altro reato

Piazza San Carlo, cade accusa omicidio

TORINO, 15 APR - E' stata modificata l'accusa di omicidio preterintenzionale mossa ai due giovani arrestati dalla polizia a Torino per i fatti di piazza San Carlo. Dopo l'udienza di convalida, il gip ha convalidato i fermi e ha disposto la custodia cautelare per morte come conseguenza di altro delitto (in relazione all'omicidio colposo). Il capo d'accusa si riferisce al caso di Erika Pioletti, la donna di Domodossola deceduta per le ferite riportate nella calca che si scatenò il 3 giugno 2017. "Il giudice ha accolto le nostre richieste", commenta l'avvocato Basilio Foti, che con la collega Emanuela Cullari assiste Sohaib Bouimadaghen, il ventenne fermato dalla polizia nell'inchiesta sul gruppo che la sera del 3 giugno in piazza San Carlo scatenò il panico utilizzando dello spray urticante a scopo di rapina. "Se le lesioni erano state valutate come conseguenze colpose, quindi non volute, anche l'evento morte, in quanto conseguenza di un altro delitto, avrebbe dovuto essere considerato non voluto e non previsto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Usa, si è arreso l'uomo che si era barricato nel supermarket

 

G20: bozza comunicato, commercio tra rischi crescita

 

Uomo armato si barrica in un supermercato ad Hollywood

 
Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

 

Calcio: Inter pari pirotecnico, con lo Zenit finisce 3-3

 

Roma: Defrel a un passo da Samp, niente tour in Usa

 

Golf: Open Championship, gran rimonta Molinari e Woods

 
11 gol in amichevole per il Sassuolo

11 gol in amichevole per il Sassuolo

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS