Domenica 22 Luglio 2018 | 04:37

MILANO

Distrugge 10 auto e lascia amico in coma

Egiziano alla guida va a casa dopo incidente senza chiamare 118

Distrugge 10 auto e lascia amico in coma

MILANO, 15 APR - Ha perso il controllo della sua auto che ha sbandato e colpito una decina di auto e un palo della luce e, dopo essersi fermato nella corsia di marcia opposta, se n'è andato a casa, lasciando il passeggero presente con lui gravemente ferito, senza chiamare l'ambulanza. E' successo alle 5.15 in via Tartini a Milano e la fuga dell'autista, un egiziano di 29 anni, è durata poco visto che è stato subito bloccato dalla Polizia Locale nella sua abitazione poco distante dal luogo dell'incidente grazie a testimoni e filmati delle telecamere. Il passeggero dell'auto, anche lui egiziano, è stato invece trasportato in coma all'ospedale Niguarda per le gravi ferite riportate nell'incidente, probabilmente dovuto alla eccessiva velocità della Fiat Croma sulla quale viaggiavano i due uomini. L'autista ha riportato solo lievi ferite ed è stato portato in ospedale per i test etilometrici dai quali dipenderà la gravità delle accuse a suo carico, che potrebbero aggiungersi alla denuncia per omissione di soccorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Usa, si è arreso l'uomo che si era barricato nel supermarket

 

G20: bozza comunicato, commercio tra rischi crescita

 

Uomo armato si barrica in un supermercato ad Hollywood

 
Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

Atalanta batte 3-2 l'Hertha Berlino

 

Calcio: Inter pari pirotecnico, con lo Zenit finisce 3-3

 

Roma: Defrel a un passo da Samp, niente tour in Usa

 

Golf: Open Championship, gran rimonta Molinari e Woods

 
11 gol in amichevole per il Sassuolo

11 gol in amichevole per il Sassuolo

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS