Cerca

Mercoledì 25 Aprile 2018 | 02:58

Manifestazioni in tutta Italia per ricordare le vittime innocenti

Mafia, Giornata memoria: studenti
in corteo a Foggia con don Ciotti

Mafia: giornata memoria studenti in corteo a Foggia con don Ciotti

FOGGIA - E’ un grido di dolore e di speranza quello lanciato da un milione di persone che in tutta Italia, nelle piazze, in scuole, carceri, università e parrocchie hanno aderito alla 23/ma Giornata dell’impegno e della memoria in ricordo delle vittime delle mafie, promossa da Libera anche in altri Paesi d’Europa e America Latina. A Foggia, scelta quest’anno quale piazza principale, la pioggia e il freddo pungente non hanno fermato i 40mila che sono sfilati in corteo agitando bandiere della pace e striscioni per chiedere a gran voce «verità e giustizia» insieme con le autorità presenti. Tra queste anche il presidente del Senato, Pietro Grasso, che si è impegnato a presentare «un disegno di legge per l’istituzione di una Commissione di inchiesta su tutte le stragi che non hanno avuto una soluzione completa sotto il profilo della verità».

Ma non è «delegando» che si ottiene «il cambiamento», avverte il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti, interrotto da ripetuti applausi quando dal palco afferma: «La vita ci chiede di osare e avere più coraggio: dobbiamo contribuire tutti di più» anche perché «il 70% dei familiari delle vittime innocenti della violenza mafiosa non conosce la verità», e «l'omertà uccide la verità».
Ognuno dei 972 nomi delle vittime che ad oggi sono nell’elenco di Libera, viene dunque scandito mentre un vento gelido sferza il viso di centinaia di familiari che ascoltano in silenzio. Ogni nome rievoca ricordi e sembra un pugno allo stomaco per i parenti, ma anche uno schiaffo alla criminalità. Perché, spiega il premier Paolo Gentiloni in una lettera inviata a don Ciotti, «da Foggia e dai numerosi altri luoghi nei quali saranno ricordati i nomi delle vittime e ascoltate le testimonianze dei familiari, arriverà un forte messaggio di memoria e di speranza».

La Giornata si è tenuta a Foggia, come ha motivato Libera, per la ferocia di una mafia emergente e colpevolmente sottovalutata. Non è un caso che nel Foggiano ci siano diversi Comuni sciolti per mafia, l’ultimo dei quali è Mattinata. Il sindaco di Foggia, Franco Landella, sottolinea «che l’attenzione di Libera non ci fa sentire soli: dobbiamo tutti difendere la nostra terra - afferma - e mi auguro che la città possa voltare pagina».
«A Foggia l’antimafia civile ha mostrato la sua vitalità» in «una terra in cui la criminalità mafiosa agisce con brutale violenza», rileva la presidente uscente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, ricordando «l'incendio di questa notte all’auto dell’ex capogruppo Pd in Consiglio comunale: un fatto inquietante - commenta - ma Peppino d’Urso non è solo».

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, fa notare che «la Puglia è in prima linea in questo movimento italiano dell’antimafia sociale che oggi celebra la Giornata più importante» con «una manifestazione che ha cambiato lentamente la mentalità del Paese». E poi annuncia che «la Giunta ha approvato il disegno di legge che istituisce l’agenzia per l'antimafia sociale come metodo ordinario di contrasto alle mafie», e che prevede anche «il sostegno alle famiglie delle vittime».
Nel contrasto alle mafie il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina, ritiene sia importante avere «istituzioni forti, un Parlamento autorevole capace di legiferare, e un governo capace di assumersi le responsabilità che si deve assumere». Mentre il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, ci tiene a ricordare «i tanti amministratori locali che ogni giorno subiscono intimidazioni e attentati, soprattutto quelli dei piccoli comuni che hanno poca voce e, magari, vengono dimenticati troppo in fretta». (di Vincenzo Chiumarulo, ANSA) 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Si taglia polso dopo schiaffodal papà per il cellulare: 12enne resta lontana da casa

Si taglia polso dopo schiaffo
dal papà per il cellulare:
12enne resta lontana da casa

 
Tenta abusi su ragazzae aggredisce agenti: in cella

Tenta abusi su ragazza
e aggredisce agenti: in cella

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Taranto, carenza sicurezzaantincendio: fermata nave

Taranto, carenza sicurezza
antincendio: fermata nave

 
Taranto, paura per rapinain gioielleria: banditisparano e spaccano vetri

Taranto, paura per rapina
in gioielleria: banditi
sparano e spaccano vetri

 
Anziana uccisa a Bitontolatitante il boss Conte

Anziana uccisa a Bitonto
latitante il boss Conte

 
Noemi, il Dna inchioda solol'ex 17enne reo confesso

Noemi, il Dna inchioda solo
l'ex 17enne reo confesso

 
Foggia, sospetti su start upAteneo fa marcia indietro

Foggia, sospetti su start up
Ateneo fa marcia indietro

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Aprira' a Roma la prima Smile House

Aprira' a Roma la prima Smile House

 
Mondo TV
Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

 
Spettacolo TV
'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin