Mercoledì 20 Giugno 2018 | 14:44

Il dopo elezioni

Puglia, bufera in Forza Italia
«Ora il partito va azzerato»

Per il capogruppo azzurro alla Regione persi 200mila voti per colpa di Fitto, Vitali e Ronzulli

Vitali (Fi): adesione Cassano è motivo di soddisfazione

BARI - «Forza Italia ha preso 200mila voti in meno del 2013. Il nostro risultato elettorale poteva essere migliore. Il partito ha dato troppo spazio alla Lega e a Fitto, ed è risultato disorganizzato, lasciando tutto alla buona volontà di alcuni candidati nei territori. Di contro abbiamo eletto Miss Molise e una ex grillina...». Nino Marmo, capogruppo azzurro alla Regione, attacca i vertici del partito per il raccolto elettorale ritenuto insoddisfacente.

«Le responsabilità politiche? Sono del coordinatore regionale Gino Vitali, di Licia Ronzulli e di Raffaele Fitto», è l’analisi impietosa dell’esperto consigliere regionale che contesta la lettura post-elezioni di Vitali («Abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato del 20%»). «Si è confidato nelle capacità del presidente Silvio Berlusconi nel recuperare terreno e voti, ma è mancato il quid che doveva arrivare dai territori - argomenta - demotivati e umiliati da candidature sbagliate. Vitali ha gestito in solitudine la compilazione delle liste nelle stanze chiuse di Roma o di Milano, in più cedendo eccessivamente a Fitto e facendoci perdere».

«Il raffronto con le Regionali non è calzante - risponde Marmo a chi obietta alla sua lettura agitando i numeri del 2015 -: in quella stagione abbiamo difeso un territorio in presenza di una scissione, evitando che Forza Italia sparisse dalla scena. Ora si è passati dal risultato delle Regionali, l’11,37%, al 19 anche grazie alla forza persuasiva del Cavaliere, che si è “sentita” negli ultimi quindici giorni di campagna elettorale. Se avessimo avuto più elementi per contrastare l’effetto Cinque Stelle, probabilmente qualche puntino blu nei collegi pugliesi ci sarebbe stato. In alcuni collegi sarebbe bastato poco per giocarsi la partita fino in fondo». E qui inizia un lungo elenco di autogol che hanno frenato il partito azzurro: «Eclatante è la compilazione della lista plurinominale per Foggia e Andria: la capolista era una molisana, il resto dauni. Nessuno del territorio di Andria. In altri collegi proporzionali addirittura c’era Domenico Scilipoti. Un valore del partito come il consigliere regionale Giandiego Gatta è stato mandato allo sbaraglio nel collegio uninominale di Manfredonia, senza paracadute, contro i grillini e un pezzo da novanta Dem come Michele Bordo. Sono stati ceduti infruttuosamente a Fitto i collegi di Bisceglie-Corato per la Camera e il senatoriale di Molfetta. Sergio Silvestris non si è nemmeno potuto votare ed è stato lanciato in Capitanata. Un grosso calibro come Rocco Palese non è stato tutelato nel listino. Abbiamo perso il collegio di Tatarella, quello di Bari centro. La lista degli errori è sterminata». Poi la richiesta di svelare un arcano: «Con che criterio sono state fatte queste liste? Se avessimo rispettato veramente le volontà di Berlusconi, le cose sarebbero andate diversamente. Nel 2013, quando salvammo Forza Italia, il Cavaliere affermò che i consiglieri regionali sarebbero stati trainanti. Purtroppo non è andata così. Peccato: avremmo superato largamente il 20%».

Le conclusioni di Marmo a questo punto sono obbligate: «Credo che vada cambiata tutta l’organizzazione di un partito mai organizzato. Il coordinatore Vitali? Non si è degnato di chiamare né prima della presentazione delle liste né dopo. Va girata pagina in fretta per essere protagonisti dell’attuale scenario politico che registra un nuovo bipolarismo, con un Pd che si va liquefacendo all’interno de M5S: la sfida sarà tra un nuova sinistra pentastellata e nuova destra che non può essere guidata da Salvini. Bisogna abbandonare lo schema di un centrismo superato dai tempi, è necessario lavorare per dare vita ad una destra del ragionamento, della cultura, in grado di dare risposte ai grandi quesiti della modernità, con strumenti innovativi».
Michele De Feudis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Più sport a Potenza edizione 2017

A Potenza due giorni di «Più sport»

 
nidi per grillai alla Zecca di Foggia

Nidi per falchi grillai alla Zecca dello Stato a Foggia

 
Bullismo, ne sono vittime 3 ragazzi lucani su 10

Bullismo, ne sono vittime 3 ragazzi lucani su 10

 
Governo, Lezzi: con Emiliano confronto a tutto campo su Puglia

Governo, Lezzi: con Emiliano
confronto a tutto campo su Puglia

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Natuzzi, scongiurati esuberiSindacati: primo obiettivo ok

Natuzzi, scongiurati esuberi
Sindacati: primo obiettivo ok

 
discarica Vergine

Discarica Vergine, disastro ambientale ora in tre rischiano il processo

 
il sito di Canne della battaglia (foto Calvaresi)

Canne della Battaglia c'è l'ok alla valorizzazione

 

MEDIAGALLERY

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Salvini, "non mollo su Rom". Scontro con l'Europa

Salvini, "non mollo su Rom". Scontro con l'Europa

 
Economia TV
Trump minaccia dazi alla Cina per altri 200 miliardi

Trump minaccia dazi alla Cina per altri 200 miliardi

 
Mondo TV
Canada: si' Parlamento a legalizzazione marijuana

Canada: si' Parlamento a legalizzazione marijuana

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Calcio TV
Mondiali, la Russia vede gli ottavi

Mondiali, la Russia vede gli ottavi

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 21 giugno 2018

Previsioni meteo per giovedi', 21 giugno 2018

 
Spettacolo TV
La scoperta interiore di Martino

La scoperta interiore di Martino