Venerdì 22 Giugno 2018 | 11:22

Il deputato FI e lo tsunami M5S

Sisto:«Il nostro candidato sindaco
di Bari? Una garanzia di legalità»

Il penalista rieletto indica la via del centrodestra: il centrosinistra è in ginocchio. Servono volti nuovi, una squadra di non professionisti della politica

Francesco Paolo Sisto

Francesco Paolo Sisto

NINNI PERCHIAZZI

Lo tsunami grillino non lascia indifferente Francesco Paolo Sisto, coordinatore di Forza Italia di Bari città metropolitana, fresco di rielezione al Parlamento, quale capolista del listino al proporzionale nel collegio Bari 1.

«È stata la votazione dei “perfetti sconosciuti”. Il dato è singolare, il presupposto per l’espressione della rappresentanza in democrazia è la conoscenza del candidato, come sancito dalla Corte Costituzionale con la sentenza che ha cancellato il “porcellum”», attacca l’unico superstite barese della vecchia guardia del centrodestra tra Palazzo Madama e Montecitorio.

Secondo lei cosa è successo alle urne?
«Il voto del Movimento cinque stelle, anche nell’uninominale, prescinde dal candidato: si votano candidati mai visti, addirittura assenti in campagna elettorale, cacciati dal movimento, eppure eletti con percentuali bulgare anche a scapito di avversari quotati ed esperti. In altri termini non si vota per il candidato ma contro tutti gli altri».

I partiti tradizionali sono stati surclassati, quasi spazzati via. Quali sono le contromisure?
«Tutto ciò non può lasciare indifferente chi volesse invertire questa tendenza che, con qualche ragione per la verità, ha contagiato larga parte della democrazia del Paese. È necessario un cambio di rotta. Il voto del 4 marzo ha sancito la fine degli apparati, dei pullman caricati a forza, del clientelismo più esasperato. Dal 4 marzo in poi non bisognerà più cercare il voto ma essere attrattivi del voto: ci vogliono quindi candidati di grande qualità e contenuti trasparenti, rassicuranti e condivisi».

Quali sono i riverberi su Bari?
«A cominciare dalle prossime elezioni amministrative, a Bari sarà necessario, per rispondere alla non proposta, cieca, dei pentastellati, offrire una squadra di non professionisti della politica, disinteressati, nuovi nell’approccio, lontani da trasformismi e cambi di casacca».

Qual è la ricetta vincente?
«Il centrodestra potrà essere credibile solo con un candidato sindaco, che sia la massima garanzia di legalità e occhi nuovi, che si avvalga di risorse di pari livello. Una grande squadra, in cui il candidato sindaco sia solo una delle espressioni, frutto di sforzi comuni e di scelte condivise all’interno della coalizione».

Non è più tempo quindi di un uomo solo al comando?
«Il sindaco non può essere un uomo solo. Per combattere l’imbarazzante anonimato del movimento cinque stelle, bisogna essere nuovi e competitivi nell’ottica di una road map assolutamente diversa dal passato».

Siete pronti a questi cambiamenti? Negli ultimi 15 anni il gioco di squadra è stato il tallone d’Achille della coalizione.

«Senza questi cambiamenti, questa presa d’atto della necessità di stacco con il passato, anche prossimo, si continuerà a correre il rischio di uno tsunami grillino quale è stato quello del 4 marzo».

Sembra quasi non considerare il centrosinistra. Non lo reputa il vostro rivale principale?
«Col centrosinistra in ginocchio alla disperata ricerca di se stesso tra “vetero renzismo” e “vintage alla D’Alema”, il centrodestra, se avrà l’umiltà di guardarsi dentro e comprendere ciò che è accaduto domenica scorsa, potrà essere non solo competitivo, ma anche vincente, perché Bari ha bisogno di ottimismo e qualità, di persone note e capaci. A noi il compito di rendere questo progetto di massima esecutivo, senza tentennamenti e rimorsi, facendo uno sforzo di autocritica e contribuendo tutti ad un cambiamento, che non è solo opportuno, ma indispensabile nell’interesse della città e della sua crescita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

litoranea sud Gallipoli

Gallipoli, apre la litoranea: «Ecco la strada dei lidi»

 
sigilli al lido Arca di Noè

Brindisi, sigilli al lido Arca di Noè contestati abusi edilizi

 
Punto primo intervento

«Punti di primo intervento, dopo le chiusure nessun medico in più»

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Scontro sulla superstrada di Brindisi: un morto

Scontro sulla superstrada di Brindisi: un morto

 
alcuni dei cani ospitati nel rifugio di Anna Dalfino

«Il Comune di Bari trascura la sicurezza del canile gestito dai volontari»

 

La Camera penale: impugneremo il decreto legge

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Vaso da Guinness per l'albero di Sissi

Vaso da Guinness per l'albero di Sissi

 
Mondo TV
La premier neozelandese diventa mamma

La premier neozelandese diventa mamma

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Economia TV
Arriva App Nugo, tutto il viaggio sullo smartphone

Arriva App Nugo, tutto il viaggio sullo smartphone

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso