Domenica 22 Luglio 2018 | 05:03

dati di produzione

Energia, in Basilicata
l'87% è da fonti rinnovabili

eolico

POTENZA - La produzione «netta» di energia elettrica complessiva in Basilicata è di 2.805 gigawatt l’anno, di cui 2.450 da fonti rinnovabili (87%) da 7.772 impianti: nel 2016 le fonti rinnovabili di energia (Fer) hanno «confermato il proprio ruolo di primo piano nel panorama energetico regionale, arrivando a coprire il fabbisogno energetico elettrico di circa 900 mila famiglie». I dati sono stati resi noti stamani a Potenza, nel corso di una conferenza stampa organizzata da Legambiente e dal gruppo Ferrovie dello Stato per la tappa lucana del Treno verde, illustrando l’edizione regionale del rapporto «Comuni Rinnovabili», realizzato con il contributo di Enel Greenpower.

In Basilicata la potenza netta da rinnovabili è di 1.435 megawatt, ovvero il 91% della potenza disponibile nella regione: l'eolico è la tecnologia con maggior potenza installata (861 Mw, pari al 60%), seguito da fotovoltaico con 364 Mw (25,3%), da impianti idroelettrici 130 Mw (9,1%) e dagli impianti a bionergie. In termini di produzione il maggior contributo arriva dall’energia eolica con 1.560 gigawatt l’anno, seguita dall’energia solare con 440 Gw, che ricoprono insieme circa l'82% della produzione totale di energia da fonti rinnovabili; la restante produzione è prodotta dai impianti idroelettrici 267 Gw (10,9%) e dalle bioenergie 184 Gwh/anno (7,5%).

La maggior potenza da fonti rinnovabili installata è presente nella provincia di Potenza, con 1.030 Mw complessivi, seguita dalla provincia di Matera con 405 Mw. In termini di produzione di energia è sempre la provincia di Potenza (1.800 GWh/anno) «a fornire il maggior contributo da fonti rinnovabili, con l’eolico a giocare il ruolo da protagonista» (1.229 GWh/anno). Il gruppo Ferrovie dello Stato ha poi spiegato che nel trasporto regionale i nuovi treni elettrici «Pop» e «Rock» saranno costruiti con materiali riciclabili al 95% e consentiranno una diminuzione del 30% del consumo di energia: l’arrivo del primo Pop in Basilicata è previsto nel 2022, e si aggiungerà alla flotta composta da sei treni Swing, di cui cinque acquistati da Trenitalia in autofinanziamento (con un investimento di circa 24 milioni), e uno dalla Regione, con i fondi Po-Fesr 2007-2013, in esercizio dal 2016.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari calcio, Decaro alla festa dei tifosi a Pane e Pomodoro: 7 giorni per fare tutto Il video

 
Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

 
Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

 
Ristorazione, l'azienda Ladisaconferma trend crescita: +24%

Ristorazione, l'azienda Ladisa conferma trend crescita: +24%

 
Andria, mutilato il CrocifissoL'ira del vescovo: fatto grave

Andria, mutilato il Crocifisso
L'ira del vescovo: fatto grave

 
Gara Ilva, bufera su Di Maio«Annullamento è una follia»Cantone (Anac) frena sul parere

Gara Ilva, bufera su Di Maio. Cantone (Anac) frena. Ministro: «Verifichiamo»

 
Nozze pugliesi per la show girl Justine Mattera. Pace fatta Nazzaro-Volpe

Nozze pugliesi per la show girl Justine Mattera. Pace fatta Nazzaro-Volpe

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS