Martedì 14 Agosto 2018 | 21:19

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

iniziativa viminale

San Severo, istituisce reparto
Prevenzione Crimine Polizia

Il sindaco, Francesco Miglio, che aveva lanciato l’allarme dopo che, il 5 marzo 2017, erano stati sparati colpi di pistola contro alcuni mezzi della polizia parcheggiati ed erano stati compiuti diversi episodi criminali

Spari contro auto Polizia

Un fermo immagine mostra il momento dell'attentato dinanzi ad un albergo vicino alla stazione centrale di San Severo

SAN SEVERO (FOGGIA) - Il capo della Polizia, Franco Gabrielli, ha istituito il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia a San Severo, nel Foggiano. Il capo del Viminale ha accolto così le richieste del sindaco, Francesco Miglio, che aveva lanciato l’allarme dopo che, il 5 marzo 2017, erano stati sparati colpi di pistola contro alcuni mezzi della polizia parcheggiati ed erano stati compiuti diversi episodi criminali, tra cui l’uccisione di marito e moglie (il 24 maggio 2017) in una profumeria, probabilmente nel corso di un regolamento di conti tra bande criminali.

«Con la firma del provvedimento da parte del prefetto Gabrielli - spiega il sindaco Miglio - si conclude positivamente un anno di meticoloso e duro lavoro» cominciato quando «la recrudescenza della criminalità portò la mia persona e parte della nostra Amministrazione Comunale ad iniziare lo sciopero della fame per essere ascoltati dal Ministro dell’Interno Minniti» Iniziativa che portò anche ad una protesta civile in cui migliaia di sanseveresi scesero in piazza per chiedere legalità, ordine e sicurezza.
«In questo momento - prosegue - devo esprimere, a nome di tutta la comunità di San Severo e del territorio della Provincia di Foggia, i ringraziamenti più profondi al Ministro Minniti, alle istituzioni tutte, alle forze di polizia, a quanti hanno dimostrato di voler bene a San Severo ed alla Capitanata, profondendo impegno, energie, acume per assicurare un maggiore controllo e garantire la migliore vivibilità possibile alla nostra gente».
Secondo Miglio, dopo un anno esatto, il Governo «ha mantenuto le promesse»: il Reparto Prevenzione Crimine presto sarà attivo nello stabile di via Guareschi «messo gratuitamente a disposizione dal Comune di San Severo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

ponte crollato genova

«Ero a 100 metri dal ponte che si sbriciolava, io sono un miracolato»

 
ponte Morandi

Il ponte prima e dopo il crollo
Reazioni e cordoglio sui social

 
Bar, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

Bari, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

 
Palagiustizia di Bari: Bonafede revoca l'ok alla sede di Via Oberdan

Palagiustizia Bari: Bonafede revoca sede di Via Oberdan. I penalisti: meglio tardi che mai

 
Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

Crollo ponte a Genova: Conte rinvia la visita a Volturara

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Il Sud e il futuro del centrodestra:i temi roventi di Everest 2018

Il Sud e il futuro del centrodestra: i temi roventi di Everest 2018

 
Romano: «Gruppo Leu in Regione?Per ora è un'ipotesi letteraria»

Romano: «Gruppo Leu in Regione? Per ora è un'ipotesi letteraria»

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS