Sabato 23 Giugno 2018 | 06:26

coinvolti imprenditori

Taranto, truffa ai danni Asl
sequestrati beni a 3 dipendenti

Asl Taranto

TARANTO - Sono indagati per concorso in truffa, e hanno subito un sequestro patrimoniale di beni, ma non hanno ricevuto la misura di sospensione dal servizio, a differenza da quanto si era appreso in mattinata da fonti dell’Asl, i tre dipendenti dell’Azienda sanitaria locale coinvolti nell’inchiesta della procura di Taranto su una presunta truffa per favorire una società con sede a Roma, ma risultata inattiva, con danno per l’azienda di oltre 338mila euro. Il gip Martino Rosati ha infatti respinto «per mancanza di esigenze cautelari» la richiesta di interdizione che era stata avanzata dal sostituto procuratore Lanfranco Marazia nei confronti di Domenico Semeraro, direttore della struttura burocratica legale della Asl di Taranto; e Liana De Pasquale, assistente amministrativa addetta all’Ufficio Risorse economiche e finanziarie dell’Asl di Taranto. Un’altra indagata, Rossella Fischetti, ex direttore dell’Area Gestione Risorse finanziarie dell’Asl di Taranto, da alcuni mesi è stata trasferita ad altro ufficio pubblico.

Il gip Rosati ha applicato invece la misura cautelare del divieto di esercitare imprese o uffici direttivi delle persone giuridiche della durata di 12 mesi all’imprenditore Armando Parnasso, titolare del 55% delle quote della Tecnogest di Roma; a Nicola Spinello, consulente e legale della Tecnogest di Massafra e detentore del 45% delle quote della Tecnogest di Roma; e a Francesco Mingolla, amministratore unico delle due società Tecnogest avente identica denominazione. A Spinello è stata notificata anche la misura cautelare del divieto di esercitare la professione di avvocato per la durata di 12 mesi.

Secondo l’accusa sarebbe stata favorita, in maniera indebita, la società con sede a Roma per la riscossione di oltre 338mila euro, somma corrispondente all’importo complessivo comprensivo di Iva, relativo alla transazione a stralcio di un giudizio promosso contro la Asl ionica da un’altra omonima società con sede a Taranto, a cui sarebbe stata sottratto l’importo dovuto.
Il procuratore di Taranto, Carlo Maria Capristo, in una nota parla di una «truffa in danno della Asl di Taranto, perpetrata da tre imprenditori con la complicità di dirigenti e dipendenti della stessa Asl, quali esecutori materiali» che, in concorso tra loro, avrebbero «utilizzato artifici e raggiri con sottrazione fraudolenta di crediti destinati a vari Enti pubblici, al fine di procurare a una società di Roma un ingiusto profitto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tortu meglio di Mennea: 9.99 nei 100 m È il primo italiano sotto i dieci secondi

Tortu batte Mennea: 9'99" nei 100 m
Primo italiano sotto i dieci secondi

 
Baglioni in concerto a Bari, aggiunta la data dell'8 novembre

Baglioni in concerto a Bari, aggiunta la data dell'8 novembre

 
Litiga con un pregiudicato, incendiata auto del sindaco di Monte Sant'Angelo

Litiga con un pregiudicato, incendiata auto del sindaco di Monte Sant'Angelo

 
Nadia Toffa cittadina onoraria di Taranto

Nadia Toffa cittadina onoraria di Taranto

 
A Brindisi tappa campionato moto acqua e hydrofly

A Brindisi tappa campionato moto acqua e hydrofly

 
Wind Tre al fianco dell’evento musicale «L’Acqua in Testa»

Wind Tre al fianco dell’evento musicale «L’Acqua in Testa»

 
Tournée del Petruzzelli, 13 minuti di applausi a Tokyo

Tournée del Petruzzelli, 13 minuti di applausi a Tokyo

 
Reclutavano migranti nei Cara, condannati 4 somali

Reclutavano migranti nei Cara, condannati 4 somali

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Parte il test globale sulla salute degli oceani

Parte il test globale sulla salute degli oceani

 
Italia TV
Boom di farmaci falsi, due su tre contro l'impotenza

Boom di farmaci falsi, due su tre contro l'impotenza

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Economia TV
Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso