Cerca

Ilva, a Genova i lavoratori
occupano lo stabilimento

Ilva

L'Ilva

GENOVA - Dopo aver passato la notte nello stabilimento i lavoratori della Ilva di Genova Cornigliano che da ieri occupano il sito produttivo hanno effettuato una breve assemblea durante la quale è stata decisa una ulteriore manifestazione. Subito si e formato un corteo che si è messo in marcia verso Sampierdarena.

Il traffico a Genova è in tilt per il corteo dei lavoratori dell’Ilva che dopo essere usciti dallo stabilimento occupato ha raggiunto l’elicoidale di San Benigno bloccando la strada Sopraelevata.

«Senza lavoro qui c'è agitazione, l’accordo di programma non ci tocca» cantano i circa 400 operai che per il secondo giorno sono scesi in piazza con 4 mezzi per chiedere garanzie sul loro futuro. Con gli operai in piazza anche un gruppo di studenti, mentre dalla sede di Music for Peace che si trova proprio sotto l’eilicoidale l'amplificatore suona Bella Ciao.

Migliaia di auto sono ferme sulle principali direttrici genovesi a causa del blocco che potrebbe interessare a breve anche il casello autostradale di Genova Ovest.

LEADER CGIL INCONTRA OPERAI -  - Il leader della Cgil Susanna Camusso ha incontrato in strada gli operai dell’Ilva di Genova che da stamani bloccano diverse strade del capoluogo per protesta per il timore che l’Accordo di Programma non venga rispettato dal Governo. «Una rottura sindacale non è mai utile e alla fine indebolisce e mette in difficoltà - ha detto Susanna Camusso -. Devo dire però che risulta incomprensibile non porsi il problema che, se non ci sono gli incontri e le risposte, nessuno di noi sa cosa dire ai lavoratori di questo stabilimento». I lavoratori sono in sciopero da due giorni per chiedere la presenza di un ministro all’incontro del 4 febbraio al Mise.

«I lavoratori si pongono una domanda precisa - ha detto Camusso -: che fine facciamo e che fine fanno gli impegni presi, la nostra produzione e attività. Con tutte le attenzioni e l'unità possibile, oggi il punto prioritario sono le risposte che ci chiedono i lavoratori di tutti gli stabilimenti e di Genova in particolare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400