Lunedì 23 Luglio 2018 | 11:35

problemi a brindisi

Web in tilt, niente esami
per la patente da 10 giorni

Guasto alla rete Wind: disagi per centinaia e centinaia di utenti e Motorizzazione civile bloccata

patente

BRINDISI - Rete internet in tilt e, con il computer senza connessione ormai da dieci giorni, l’ufficio è costretto quotidianamente a rinviare a data da destinarsi (si auspica il prima possibile) tutti gli esami per la patente e tutte le operazioni di revisione dei veicoli, con annessi disagi per centinaia e centinaia di candidati e di proprietari di automobili e motociclette.

È ciò che sta avvenendo presso la sede della Motorizzazione Civile di Brindisi, il cui sistema telematico è guasto a causa di un problema legato alla rete Wind. Non avendo connessione, gli impiegati non possono accedere alla rete telematica e qualcosa come 40-45 esami per la patente (ogni giorno se ne svolgono tre serie con massimo 15 partecipanti) vengono giocoforza rinviati, al pari di altrettante revisioni di autovetture. «Non si può fare nulla - protestava ieri mattina un utente -, neanche la prenotazione. Ma si rendono conto che in questo modo provocano l’interruzione di un servizio pubblico?».

Il problema più grosso interessa coloro che devono conseguire una patente speciale e/o professionale i quali hanno evidentemente la necessità di fare subito gli esami e si trovano ora in grande difficoltà per la perdita di tempo. Inutile, tuttavia, gettare la croce addosso alla Motorizzazione Civile che, anzi, si è attivata subito informando dell’accaduto la sede centrale di Lecce e inviando informativa al Ministero: «Ci hanno mandato un tecnico - sottolinea al riguardo la dott.ssa Lobello -, ma a quanto pare non è riuscito a risolvere il problema. Il disagio non è solo dell’utenza, ma anche dei nostri impiegati, per i quali i carichi di lavoro aumentano ogni giorno che passa con internet in tilt».

Si è provato anche ad adottare una soluzione-tampone: «Abbiamo proposto alle scuole-guida - aggiunge la funzionaria - di andare a fare gli esami a Lecce, ma tutte hanno declinato l’invito per ragioni economiche. Peraltro, qui a Brindisi vengono anche da Villa Castelli, tanto per citare il paese della provincia più distante, e non si può certo imporre loro di arrivare sino al capoluogo salentino». «Ogni giorno - conclude - riprogrammiamo le date degli esami, ma l’unica soluzione è capire dov’è il problema e risolverlo quanto prima». [p. potì]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

«L’imperatore» si aggiudica il concorso «Giganti di Puglia»

«L’imperatore» si aggiudica
il concorso «Giganti di Puglia»

 
Auto si ribalta nel Baresemuore il conducente

Sangue sulle strade: due morti
in due distinti incidenti stradali

 
Rubava farmaci, arrestato ausiliario ospedale Brindisi

Rubava farmaci, arrestato
ausiliario ospedale Brindisi

 
Riforma 118 entro l’anno ma c’è il «nodo» addetti

Riforma 118 entro l’anno ma c’è il «nodo» addetti

 
Latiano, Villa Romatizza, quel benedell' Asl (che vale 7, 8 mln di euro)

Villa Romatizza, quel bene abbandonato
dell'Asl (che vale 7,8 mln di euro) Foto

 
Tap, Emiliano: presi in giro pugliesi che hanno votato M5s

Tap, Emiliano: presi in giro
pugliesi che hanno votato M5s

 
Grano ok, giù import dal Canada. Ma su angurie allarme speculazione

Grano ok, giù import dal Canada. Ma su angurie allarme speculazione

 
Foggia, a fuoco discarica sequestrataIl sindaco: tenere le finestre chiuse

Foggia, a fuoco discarica sequestrata. Il sindaco: tenete le finestre chiuse

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS