Cerca

Giovedì 22 Febbraio 2018 | 08:18

ornitologia

Coniugi canosini
allevatori di pappagalli
«Campioni del mondo»

pappagallo

CANOSA - Si chiama «Agapornis Pullarius» e si è laureato campione del mondo al «Campionato di Ornintologia 2018». Non stiamo parlando di un ragazzo o di una ragazza, ma di un pappagallino della famiglia degli "Agapornis”. L’esemplare è nato, cresciuto, e soprattutto coccolato, a Canosa, in un habitat a lui molto congeniale da due allevatori canosini Gianna Sorrenti e Sabino D’Ambra.

I due coniugi grazie a lui, hanno coronato il sogno di esser allevatori «mondiali» dopo tanti anni di sacrifici ma soprattutto amore. Il loro esemplare è stato incoronato a gennaio, a Cesena, nella fantastica cornice della 66ª edizione della «Confederation Ornintologique Mondiale», organizzato dalla «Federazione Ornintologica Italiana».

È un esemplare della famiglia degli “Agapornis” comunemente chiamati "pappagalli inseparabili” che, amano stare in coppia con i loro simili, molto sociali ed affettuosi, che, in caso di separazione o distacco violento, soffrono la solitudine, fino a morire di crepacuore.

«Il nostro è un esemplare Agapornis Pullaris a faccia rossa, molto elegante sia nella splendida colorazione che nel portamento, caratteristica ha molto influito nella scelta dei giurati» dicono i due coniugi canosini che hanno potuto anche festeggiare il graditissimo terzo posto di un altro esemplare anch’esso canosino, allevato da Domenico Tesoro.

Gli allevatori canosini hanno tenuto alto il nome della loro «Associazione Ornintologica del Nord Barese» (Aonb) che ha sede a Trani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione