Cerca

Venerdì 20 Aprile 2018 | 11:06

nel brindisino

Settore orticolo in crisi
tanti i prodotti invenduti

L'ennesimo grido d'allarme. Il clima atipico e il crollo dei prezzi sono le cause principali e i produttori sono in ginocchio

frutta e verdura

Comparto orticolo brindisino in seria difficoltà. Da settimane decine e decine di aziende non stanno raccogliendo le proprie produzioni, lasciandole deperire in campo, oppure le stanno raccogliendo recuperando a malapena solo i costi di raccolta.

La Cia - Agricoltori Italiani di Puglia, a tal proposito, ha lanciato l’allarme e, al contempo, ha chiesto all’assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia, la convocazione urgente di un tavolo di confronto sulla grave crisi del comparto orticolo. Lo ha fatto attraverso una comunicazione ufficiale del presidente regionale, Raffaele Carrabba.

«Gli imprenditori agricoli del comparto orticolo, nella migliore delle ipotesi, stanno incassando il solo costo della manodopera - ha spiegato Carrabba -. Il confronto richiesto dalla Cia è necessario per trovare ogni soluzione possibile a una situazione divenuta ormai insostenibile. Da qualche settimana, in particolare, il comparto orticolo pugliese sta vivendo un profondo stato di crisi dovuto alla mancata vendita della stragrande maggioranza delle produzioni orticole locali (sedano, cavoli, finocchi, cicorie, cime di rape, broccoli, e così via). Da diversi giorni migliaia di ettari di ortaggi in varie zone della Puglia restano non raccolti ed invenduti in campo a causa di una serie di fattori congiunturali. Gli imprenditori agricoli, invece, che stanno continuando a garantire la raccolta e la occupazione di braccianti agricoli, stanno solo incassando, nella migliore delle ipotesi, il solo costo della manodopera impiegata per la raccolta. Il tutto - conclude il presidente della Cia Puglia - in un sistema commerciale sul quale incidono negativamente le regole non scritte imposte da chi fornisce la Gdo (Grande distribuzione organizzata), e con le esportazioni al momento quasi completamente bloccate».

«Abbiamo chiesto all’assessore Di Gioia – spiega dal canto suo Giannicola D’Amico, vicepresidente regionale della Cia – Agricoltori Italiani di Puglia - di convocare con urgenza un tavolo di confronto per affrontare questa problematica, anche nella sua veste di coordinatore nazionale degli assessori regionali all’agricoltura. È assurdo e inaccettabile che, ad esempio, i prezzi di prodotti orticoli raccolti in campo si attestino intorno ai 20 centesimi al chilo, prezzi che permettono agli imprenditori agricoli di coprire a malapena le spese di manodopera per la raccolta, mentre al dettaglio gli stessi prodotti vengono venduti a prezzi almeno 7-8 volte superiori a quelli praticati in campo agli agricoltori. Ci sono numerosissime aziende ormai – conclude il vicepresidente regionale della Cia - che non raccolgono da settimane perché non riescono a coprire nemmeno i costi di raccolta. Una situazione, dunque, da “bollino rosso” che rischia di riflettersi peraltro sul fronte occupazionale, mettendo in pericolo numerosi posti di lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tentativo di omicidio fermate due persone

Tentativo di omicidio
fermate due persone

 
Nello zaino per la scuola 39 g. di marijuana, arrestata 16enne

Nello zaino per la scuola 39 g.
di marijuana, arrestata 16enne

 
Papa Francesco

Papa Francesco giunto a Molfetta
2a tappa su luoghi di don Tonino Bello

 
Assalto al caveau in Calabriapolizia arresta componenti banda

Assalto al caveau in Calabria
polizia arresta componenti banda

 
Call center, azienda avvisa con Sms: «non sarete pagati»

Call center, azienda avvisa
con Sms: «non sarete pagati»

 
Tempa rossa Taranto

Tempa rossa, firmato accordo
tra Comune di Taranto e imprese

 
Brindisi, un morto in scontro tra auto: conducente arrestato

Brindisi, un morto in scontro
tra auto: conducente arrestato

 
Venduta la Sangalli vetroacquistata da multinazionale turca

Venduta la Sangalli vetro
acquistata da società turca

 

MEDIAGALLERY

Papa Francesco

Papa Francesco giunto a Molfetta
2a tappa su luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
Lagarde: in arrivo nubi sull'economia

Lagarde: in arrivo nubi sull'economia

 
Italia TV
Presa la banda dell'assalto al caveau

Presa la banda dell'assalto al caveau

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 21 aprile 2018

Previsioni meteo per sabato, 21 aprile 2018

 
Spettacolo TV
Cannes 'perdona' von Trier

Cannes 'perdona' von Trier

 
Mondo TV
Movimento punk finanziato da ex Urss, ma e' fake

Movimento punk finanziato da ex Urss, ma e' fake

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo