Cerca

Martedì 20 Febbraio 2018 | 14:55

La sentenza

Processo escort, Cassazione
conferma condanna avvocato

Verdetto definitivo di 11 mesi per Salvatore Castellaneta: presentò a Giampi Tarantini una ragazza, con aspirazioni nel mondo dello spettacolo, disponibile ad avere rapporti sessuali con l’allora premier Berlusconi

tribunale di Bari

E’ stata confermata dalla Cassazione la condanna a undici mesi e dieci giorni di reclusione, oltre a 1200 euro di multa, per induzione e favoreggiamento della prostituzione nei confronti dell’avvocato Salvatore Castellaneta accusato di aver presentato nel 2008 all’imprenditore Giampaolo Tarantini una ragazza, con aspirazioni nel mondo dello spettacolo, disponibile ad avere rapporti sessuali con l’allora premier Silvio Berlusconi. Il verdetto è contenuto nella sentenza 2399 depositata oggi dalla Terza sezione penale e relativo all’udienza svoltasi lo scorso cinque ottobre. Con la sua decisione, la Suprema Corte ha convalidato la sentenza emessa dalla Corte di Appello di Bari nel 2015.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione