Venerdì 17 Agosto 2018 | 15:41

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ad altamura

«No alla violenza sulle donne»
Apre i battenti «LiberaMente»

violenza sulle donne

di ONOFRIO BRUNO

ALTAMURA - Un nuovo presidio a tutela di donne e minori. Avvia le attività il centro antiviolenza «LiberaMente» per l’ascolto, il supporto psicologico e l’assistenza legale delle vittime. È il primo Cav nell’Ambito associato dei servizi sociali che comprende Altamura, Gravina, Santeramo e Poggiorsini.

La sede è ubicata ad Altamura in via Filippo Baldassarre 7 (080/3147053), di fronte al vecchio ospedale «Umberto I». Il taglio del nastro è in programma domani alle 18. La struttura fa capo all’impresa sociale «Sater» di Bari guidata dall’amministratore unico Giuseppe Ceci. Lo staff è tutto al femminile, un’équipe multidisciplinare composto da psicologhe, educatrici professionali, assistenti sociali, avvocatesse, con il coordinamento di Lucia Rifino.

In Puglia la realizzazione di Cav è regolata da una normativa regionale sulla prevenzione e il contrasto della violenza di genere e il sostegno alle vittime. Sono stabiliti i requisiti stutturali e le professionalità idonee a prestare attività di ascolto e accoglienza, assistenza, aiuto e sostegno rivolti a donne sole o con minori che sono vittime di violenza, subita o minacciata, orientandole nella scelta dei servizi territoriali, indirizzandone e favorendone il percorso di reinserimento sociale e lavorativo.

Il Centro intende occuparsi di analisi, prevenzione e realizzazione di interventi, in collaborazione con la coop sociale «Assieme» e il Centro antiviolenza «Riscoprirsi» di Andria. Le vittime verranno seguite durante tutto il percorso per consentire di uscirne e ciò, inevitabilmente, potrà avvenire con la collaborazione e la sinergia con istituzioni, servizi e le varie associazioni del terzo settore.

Per uscire dall’incubo, il primo passo dovrà essere necessariamente la richiesta di sostegno. Il caso sarà affrontato in tutti i suoi aspetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

 
San Daniele Dop «taroccato», sequestro di 270mila prosciutti

San Daniele Dop «taroccato»,
sequestro di 270mila prosciutti

 
polizia

Rapinatori seriali di smartphone: arrestati due gambiani in pieno centro

 
Bari, vacanze da incubo: l'Aviroaircancella anche Lourdes e Dubrovnik

Bari, vacanze da incubo: l'Aviroair
cancella anche Lourdes e Dubrovnik

 
Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Bisceglie-Matera, partita a rischio. Prefetto: incontro a porte chiuse

 
Bari, formiche in reparto«Chiusa la Rianimazione»

Bari, formiche in reparto
«Chiusa la Rianimazione»

 
Ingegneria edile e AerospazialeBari, iscrizioni boom al Politecnico

Ingegneria edile e Aerospaziale
Bari, boom d'iscrizioni al Politecnico

 
Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso
Uno motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS