Cerca

Mercoledì 21 Febbraio 2018 | 22:14

il ragazzo riesce a chiamare aiuto

Bari, ladri entrano in villa
trovano studente e lo picchiano

polizia

BARI - Tre rapinatori entrati in una villa a Bari nel quartiere Torre a Mare hanno picchiato violentemente un giovane di 21 anni che era in casa da solo e stava studiando. L'aggressione sarebbe avvenuta per tentare di costringere il giovane a rivelare dove fosse la cassaforte di cui, però, la casa è sprovvista. Il giovane è riuscito di nascosto a chiamare un parente per dare l’allarme e il pestaggio è stato interrotto dall’arrivo della Polizia. Al sopraggiungere delle volanti gli aggressori sono fuggiti.

Il giovane è stato medicato sul posto da personale del 118 per una ferita al piede e lesioni al viso per i pugni subiti. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio. «Cercavano la cassaforte, che non abbiamo, convinti che avessimo gioielli - ha raccontato la madre del giovane. Quando si sono accorti che all’interno della villa c'era mio figlio lo hanno prima picchiato, chiedendogli dove fosse la cassaforte, e poi imbavagliato». A malmenare il ragazzo sarebbero stati due dei tre rapinatori. Sul posto, dopo le Volanti, sono giunti gli agenti della Squadra Mobile e personale della Scientifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione