Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 22:47

epidemia

Influenza a Taranto
picco di accessi
al Pronto Soccorso

influenza

TARANTO - Nell’ultima settimana si è registrato «un oggettivo iper-afflusso, in particolare presso il Pronto soccorso del presidio ospedaliero SS. Annunziata in quanto centro hub con una media di 200 accessi al giorno, con incremento del 15% rispetto alla media abituale e un aumento percentuale dei codici di media alta complessità (codici gialli e codici rossi)». Lo rende noto la Asl di Taranto, precisando che «tale iper-afflusso ha una fisiologica e naturale ricaduta, con conseguente sovraffollamento in alcuni reparti, e rispecchia la situazione regionale e nazionale in relazione al picco influenzale». Dopo aver analizzato e valutato la situazione, l’unità di crisi dell’ospedale ha disposto una serie di misure per fronteggiare l’emergenza.

«Per i pazienti con patologie a bassa complessità, o che presentino patologie mono-specialistiche per le specialità presenti nei presidi sede di Punti di primo intervento territoriale - spiega l’Asl - è previsto il ricovero, accompagnati da ambulanza del 118, presso gli stessi Punti di primo intervento territoriale, dove potranno avere assistenza in tempi brevi e adeguata alla loro situazione clinica». Prevista inoltre «l'integrazione dei letti di degenza presso la Geriatria/Pneumologia dell’ospedale Moscati (8 letti) e la possibilità di utilizzare posti letto dei reparti chirurgici, al fine di delocalizzare pazienti ricoverati in sovrannumero in Medicina». Infine, è stata avviata «un’azione di sensibilizzazione con le strutture private accreditate affinché diano la disponibilità ad accettare ricoveri in urgenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione