Giovedì 21 Giugno 2018 | 12:27

Card. Bagnasco: «Risolvere problemi di Taranto»

Ilva, l'appello di Gentiloni
a Emiliano-Melucci: stop ricorso

Ilva, l'appello di Gentiloni a Emiliano-Melucci: stop ricorso

ROMA - «Mi rivolgo al presidente Emiliano e al sindaco Melucci facendo appello alla loro responsabilità e alla sensibilità istituzionale che ben conosco. Vi chiedo di ritirare il ricorso al Tar e di non mettere a rischio interventi per la bonifica ambientale e il lavoro che Taranto aspetta da anni». È l'appello su Ilva del premier Paolo Gentiloni.

«Da parte del Governo c'è piena disponibilità al confronto sulle questioni che avete sollevato. Conto su di voi, l'Italia e la
Puglia hanno bisogno di leale collaborazione», aggiunge.

EMILIANO: A DISPOSIZIONE GENTILONI PER INCONTRO -  Il presidente della Regione Puglia
Michele Emiliano «è a disposizione del presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, ove voglia incontrarlo per
illustrargli le ragioni del ricorso e il punto di vista della Regione Puglia sul piano industriale e sul piano ambientale
dell’Ilva di Taranto». Lo si legge in una nota della Regione Puglia, in riferimento all’appello rivolto stamani dal premier
al governatore pugliese, Michele Emiliano, e al sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci.

«Il ricorso - prosegue la nota - ha il fine esclusivo di tutelare la salute dei cittadini e dei lavoratori da uno stabilimento per il quale è attualmente in corso un processo penale per disastro ambientale e avvelenamento di sostanze alimentari davanti alla Corte d’Assise di Taranto e per il quale - conclude la nota - occorre impedire che le condotte di reato siano reiterate».

L'APPELLO DEL CARDINALE BAGNASCO - «Le autorità, i responsabili e la nuova proprietà si rendano conto della preziosità dello stabilimento di Ilva e di questa azienda nel panorama europeo e anche del radicamento importantissimo nel territorio nei diversi siti a cominciare da Genova, dove praticamente è nata, Novi e il grande stabilimento di Taranto».

È l’appello lanciato stamani dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente dei vescovi europei, parlando della situazione dell’Ilva durante l’incontro con i media per registrare il tradizionale messaggio di auguri alla città.

L’auspicio del porporato è che l’azienda «metta in atto un piano per risolvere i gravi problemi che esistono a Taranto, e che tutti conosciamo. Dall’altra parte è necessario che tutte le forze in campo, a tutti i livelli, e tutti i soggetti che sono interessati, e tutti dovremmo essere interessati - ha detto -, parlo in modo particolare per Genova, si mettano in un clima di collaborazione concreta, fattiva perché la sfida dell’Ilva possa essere superata nel modo migliore per l’azienda a cominciare dai lavoratori e delle loro famiglie».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, «E' vero che sei gay ?»Prof aggredito da studenti

Lecce, «E' vero che sei gay ?»
Prof aggredito da studenti

 
Sulla stazione centrale di BariIl benvenuto a Papa Francesco

Sulla stazione centrale di Bari
Il benvenuto a Papa Francesco

 
Sequestrati beni 1,5mln euro a presunti affiliati Scu in Salento

Sequestrati beni 1,5mln euro
a presunti affiliati Scu in Salento

 
Giannini, un'altra accusa «Favori per un asilo nido»

«Voli civili dall’aeroporto di Grottaglie
Sì, ma solo con investimenti privati»

 
Precari Regione, Consulta boccia«esterni», ma salva gli «interni»

Puglia, quei vitalizi d’oro
per sei ex parlamentari

 
Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Linea dura Conte-Salvini su migranti

Linea dura Conte-Salvini su migranti

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Mondo TV
Democrazia in declino in 24 Paesi

Democrazia in declino in 24 Paesi

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso

 
Calcio TV
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi