Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 20:57

Gasdotto

Scritte e insulti No Tap
nella sede Pd di Martano

no tap

MARTANO (LECCE) - Attivisti No Tap hanno deturpato la scorsa notte la vetrina esterna della sede del Pd cittadino a Martano, in via Roma, con scritte fatte con bombolette spray e insulti contro il partito accusato di essersi 'vendutò e di sostenere la realizzazione del gasdotto Tap, definita 'un’opera illegittimà.

Scritte sono state fatte anche sulle locandine, affisse all’esterno della sede Pd e in diverse zone del Paese, che pubblicizzano l’arrivo nel pomeriggio di oggi del viceministro Teresa Bellanova per uno scambio di auguri. L’incontro, che si terrà nella sede del partito, è stato confermato dal segretario cittadino Francesco Vitto. L’accaduto è stato denunciato ai carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della sede del partito e dislocate in altre parti del paese. La porta d’ingresso del locale è stata forzata con un calcio, ma all’interno, a quanto si è appreso, non sono stati compiuti atti di vandalismo.

«Solidarietà alla Viceministro Bellanova e vicinanza al Circolo Pd di Martano e al segretario Francesco Vitto» vengono espressi in una nota dai parlamentari Pd pugliesi. Scritte sono state fatte anche sulle locandine, affisse all’esterno della sede Pd e in diverse zone del Paese, che pubblicizzano l’arrivo nel pomeriggio di oggi del viceministro Teresa Bellanova per uno scambio di auguri». La nota è stata diffusa dai parlamentari pugliesi del Pd Salvatore Capone, Elisa Mariano, Federico Massa, Salvatore Tomaselli, Ludovico Vico.

«Quel che è accaduto ieri sera a Martano - si legge nel comunicato - esorbita totalmente qualunque dissenso civile e democratico». «Quello che era stato programmato», proseguono i parlamentari, «era un semplice e partecipato scambio di auguri, purtroppo malamente funestato, in una sede per sua natura democratica, civile, inclusiva. Per questa ragione l’invito a tutti, soprattutto ai rappresentanti istituzionali, ad abbassare i toni».

«Esprimo la mia solidarietà alla vice ministra Teresa Bellanova, al segretario del circolo Pd di Martano e agli iscritti. L’attacco personale con insulti o lanci di oggetti o il danneggiamento della sede di un partito politico non rappresentano alcuna manifestazione di idee, semmai il contrario. Chiunque si esprima in quel modo, a qualunque titolo e per qualsiasi motivo, non fa un buon servizio in primo luogo alla causa che pensa di servire». Lo afferma in una nota il sindaco di Lecce Carlo Salvemini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione