Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 23:38

Basket

Brindisi ricomincia
da coach Vitucci
Stasera anticipo

Si gioca a Capo d'Orlando

di FRANCO CASTELLANO

A partire dall’undicesimo appuntamento di serie A, la New Basket Happy Casa Brindisi si affida a coach Frank Vitucci, rincorrendo la permanenza nel primo campionato cestistico nazionale. In settimana squadra allenata dal tecnico Massimo Maffezzoli, rientrato in anticipo lo scorso lunedì da Cremona, impegnato da assistent coach nel raduno della nazionale guidata da Meo Sacchetti, per preparare la squadra alla partita del sabato basket del Brindisi in quel di Capo d’Orlando.

Storia d’intreccio a ricordare la rinuncia dell’allenatore altamurano alla New Basket, quella dell’Enel da sponsor, con le conseguenze vissute dal club brindisino fino ad arrivare alle recenti dimissioni di Sandro Dell’Agnello.

Nella tribolata settimana in essere trova spazio Betaland Capo d’Orlando-Happy Casa Brindisi: inizio in serata alle 20.30 con diretta su Eurosport Player.

Sarà sufficiente la nuova guida tecnica, meglio dire il lavoro dei cinque giorni di Massimo Maffezzoli, superato in volata da Vitucci, per cambiare le caratteristiche tecniche dei compagni del capitano Marco Cardillo? Difficile in verità, pur sperando in qualche miglioramento sia negli inesistenti giochi offensivi che a livello individuale, con particolare riferimento al serbo Milenko Tepic. Intanto la società continua a monitorare il mercato giocatori per cercare un lungo che sostituisca Obinna Oleka.

La compagine di Capo d’Orlando ospita i pugliesi dopo la batosta subita a Varese ed il primo successo interno nella Basketball Champions League. «Abbiamo dimostrato le nostre qualità - asserisce con soddisfazione l’allenatore Gennaro Di Carlo - quindi possiamo guardare con fiducia e serenità al domani».

Nella realtà è stata settimana rinfrancante per i siciliani al contrario di quella dei pugliesi. Nella nona giornata la Betaland aveva superato in casa il Trento, mentre nella decima Happy Casa venne superata in casa dai trentini. Dato interessante da cui esce perdente il collettivo brindisino, ora rinnovato nello staff tecnico in cui di recente è stato inserito anche il leccese Gianluca Quarta.

Questa sera confronto tutto da seguire nella «tana» del PalaSikeliArchivi di Capo d’Orlando, squadra con quattro vittorie stagionali. Solitamente quintetto di partenza formato da Maynor, Atsur, Delas, Kulboka, Ikovlev, pronti alla chiamata di coach Di Carlo, l’ex Brindisi Wojciechowski, il migliore contro la Dolomiti Energia Trento, Alibegovic, Edwards, Ihring.

Tutte da verificare le scelte del duo Vitucci-Maffezzoli dal conosciuto roster formato da Cardillo, Moore, Donzelli, Suggs, Tepic, Giuri, Lalanne, Mesicek, Smith. Per l’abbandono dell’ultimo posto in classifica ci vorrà molto per il club del presidente Fernando Marino, a meno che che l’auspicabile periodo positivo inizi da questa sera! Il domani agonistico dell’Happy Casa la vedrà nuovamente in campo mercoledì 26 dicembre in quel di Cremona, incontrando la Vanoli di Meo Sacchetti. Quanti incroci strani per la New Basket!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione